Lunedì 18 settembre

É lunedì mattina e raggiungo Nicola a casa del suo amico Rob, lascio i “pochi” bagagli che ho e, finalmente insieme, posso iniziare il giro.

Direzione Melzo: abbiamo appuntamento con Laura Fumagalli per visitare il cinema Arcadia.

Cinema super tecnologico e super attento alla proiezione del film. Un’esperienza che inizia fin quando si entra nella struttura e che si conclude con la fine dell’opera. Ma quello che attira sicuramente l’interesse di ogni spettatore è questo, Nicola ce lo dimostra

piccolo piccolo il dinosauro.

Prima visita andata, si ritorna a casa, pranzo veloce e ci mettiamo subito a lavorare, tra articoli, foto e grafiche del sito.

Per cena abbiamo ospiti, Katharine ci viene a salutare. Risotto con i funghi accompagnato da un bel bicchiere di vino e la serata, in compagnia anche di Rob, passa alla grande.

Martedì 19 settembre

Sveglia ore 7.30, Rob va al lavoro presto e dobbiamo lasciargli le chiavi di casa. Ci mettiamo in macchina alle 8.30: direzione Candelo.

Lungo la strada Nicola è attratto da aziende e cascine, prima voleva del formaggio caprino, poi ci ha ripensato non trovando l’entrata del posto. Ma non si è arreso: vede un insegna “cascina preziosa” e mi fa “non sarebbe male prendere del vino da portare come regalo per l’ospitalità”. Ma purtroppo i sogni di Nicola vengono distrutti quando ci viene proposta una bottiglia al prezzo minimo di 15 euro. Forse si chiama “preziosa” per un motivo… Dopo una grande delusione, si sa, però arriva una grande sorpresa.

Siamo a Candelo, è ancora presto per l’appuntamento e ci “accampiamo” su un parchetto, che ha detta di Nicola è fantastico (se non fosse che era davanti ad un cimitero, che, toh, fa chiusura il martedì).

Arriva la sorpresa: Arrigo e Michelle ci invitano a pranzo, e che pranzo aggiungerei! Bagna cauda e Barbera, accoglienza piemontese con i fiocchi. Ancora grazie per il fantastico pranzo e per la fantastica compagnia. Tra l’altro Candelo grande scoperta, io, rimango affascinata e inizio a fare foto e video senza tregua. Nicola chiacchiera.

Visita al cinema…le chiacchiere non mancano, e nemmeno le cose da vedere: vecchie pellicole, la moviola, e i trenini (grande passione di Arrigo che sotto la sala 2 ci mostra tutta la sua collezione e i suoi modellini). Giudicate voi la pazienza e la passione di quest’uomo.

Abbiamo addirittura un matrimonio in corso nel modellino, fantastico!!!

Ci piacerebbe approfittare ancora della compagnia di Arrigo e Michelle ma Edoardo ci aspetta a Torino, bye bye.

Mercoledì 20 settembre

Sveglia alle 7.00 per Nicola, alla disperata ricerca di un parcheggio con strisce bianche a Torino, grande impresa, ma torna vittorioso e soddisfatto. Io ho dormito decisamente di più, mi sono svegliata alle 9.00, succede!

Stamattina ci aspetta la visita del cinema Massimo, Stefano Boni ci accoglie nei suoi uffici sopra al museo nazionale del cinema, e dopo una bella chiacchierata non possiamo non entrare nel museo.

Ritorniamo al cinema Massimo nel pomeriggio durante l’orario di apertura per prendere alcune foto. Mentre passeggiamo per Torino vengo attirata da una libreria stravagante, non ha solo libri in vetrina…

Pomeriggio libero, ma a noi questa cosa non piace, quindi approfittiamo e andiamo a visitare il cinema Classico, non era in programma, ma dietro consiglio di Edoardo si è rivelata una visita molto interessante, ci torneremo domani con più calma e magari provvisti di fogli per gli appunti, vero Nicola?

Consiglio: visitate Torino ne vale davvero la pena, città che merita…e poi Lei è sempre Lei.

A prestissimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *