Martedì 26 settembre

Oggi direzione Firenze. Parcheggiamo non lontano dal centro prendiamo il tram e alle 10 raggiungiamo il cinema La Compagnia.

Un cinema dove sperimentare è una delle parole chiave, un posto che è diventato regno del documentario, una programmazione veramente particolare. Ma La Compagnia non è solo questo: festival, eventi e molto altro.

Dopo la visita decidiamo di raggiungere un altro cinema. La cosa é un po’ improvvisata ma l’accoglienza è eccezionale: nonostante il poco preavviso lo staff dello Stensen ci accoglie gentilmente e ci racconta un po’ la sua storia e le sue attività, la cosa che colpisce piu il mio occhio sono le poltrone per due, che cosa tenera. 

mentre Nicola rimane affascinato dal bar-libreria.

Firenze rimane una delle città più belle, un duomo talmente grande e maestoso da farti sentire piccolissimo, che spettacolo.

E come ogni sera, da due sere, ritorniamo a dormire a casa di Simonetta. Per fortuna che c’è lei! Grazie ancora e sì, abbiamo promesso essere l’ultima sera.

Mercoledì 27 settembre

Mattinata tranquilla, abbiamo appuntamento a Poggibonsi alle 15 con Mario Lorini. Non abbiamo avuto modo di visitare la città, ma i nostri amici assicurano che non ci siamo persi molto. Per fortuna il cinema Garibaldi l’abbiamo visto e l’abbiamo conosciuto.

Un cinema veramente chic, elegante e di piacevole atmosfera. Ma il pezzo forte è Mario. Gentilissimo e di travolgente entusiasmo. Ama il suo lavoro e ama conquistare i suoi spettatori sempre con nuove idee.

Dopo la bellissima chiacchierata, macchina in moto con una direzione: Arezzo.

Ci aspetta Marcella per cena, è un’amica di Nicola. L’accoglienza a casa è eccezionale, pizza e tanta gentilezza, mi sorprendo di come le persone ci dimostrino tanto affetto.

Giovedì 28 settembre

Stamattina appuntamento al cinema Eden di Arezzo: posto fantastico.

L’esterno è elegante e accogliente, sembra veramente l’eden. Michele ci fa da guida in questo paradiso terrestre.

Un arena estiva da fare invidia a chiunque… aretini siete proprio fortunati.

Dopo la visita ritorniamo a casa di Marcella, tempo di mettere a posto i bagagli e si parte per Perugia, si torno a casa per qualche giorno a farmi coccolare dalla mamma.

Venerdì 29 settembre

Sveglia presto: conferenza sulla nuova legge cinema al Postmodernissimo di Perugia.

Arriviamo al cinema e ci accomodiamo in sala, conferenza utile? Non lo so. Interessante? Non troppo… É stata un po’ una delusione, ci aspettavamo che fosse più sull’esercizio cinematografico in verità.

Comunque è stato detto che ci sono molti soldi in ballo che hanno come obiettivo quello di aiutare l’apertura di nuove sale e sostenere la programmazione d’essai. Decreti attuativi a seguire!

Nel pomeriggio io mi godo un po’ casa, il mio cane e le mie amiche e Nicola, da bravo turista quale è, va a visitare Assisi.

Per cena ci vediamo con un mio amico che lavora in UCI, cena buonissima e interessante compagnia; è stato utile un confronto per capire un po’ anche la realtà UCI.

Sabato 30 settembre

Ultimo giorno a Perugia. Mattinata tranquilla, si lavora, io un po’ meno, ammetto che mi sono rilassata e presa molto comoda, casa é sempre casa.

Il pomeriggio abbiamo la visita del Postmodernissimo. Posto esteticamente molto accogliente, fuori i tavolini sopra i palchetti, il bar 

 e la saletta rossa…

tutto è pensato per creare un ambiente familiare, gli spettatori addirittura collezionano le locandine. 

I ragazzi sono amici che insieme hanno realizzato un sogno, aprire un cinema che non sia solo cinema ma anche un luogo dove incontrare persone. I ragazzi dello staff ce la mettono tutta con una programmazione da brividi e con eventi di tutto rispetto. Complimenti ragazzi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *