Mercoledì 25 ottobre

Ieri sera ad ospitarci Josella, un’amica di università di Nicola, simpaticissima e poi come fai a non apprezzare chi ti fa i cappelletti in brodo? (per me cappelletti = natale).

Risveglio meraviglioso con una super colazione e la nutella, quanto mi mancava ahahaha! E comunque un risveglio cosi dolce e ospitale che ci siamo dimenticati i biscotti e il tè (in 39 giorni di viaggio non era mai successo).

Ci mettiamo in viaggio verso Modena, ad aspettarci oggi due visite: il Truffaut e il Filmstudio 7B.

Due realtà modenesi di tutto rispetto, il Truffaut con le sue rassegne e monografie

Mentre il 7B con un cinema vicino alla stazione, che cerca di valorizzare il luogo in cui si trova, orgogliosi di avere come sottofondo il fischio dei treni.

Stasera si torna a dormire a Bologna, da Federica detta “Chicca”; ci siamo trovati così bene che non potevamo non approfittare di nuovo.

La sera pizza per cena, buonissima, passeggiata per Bologna.

Giovedì 26 ottobre

Stamattina si lavora al blog e agli articoli. Ci siamo fatti prendere dal viaggio e forse anche un po’ dalla stanchezza e ci siamo un po’ rallentati nel lavoro ma non temete, abbiate pazienza 🙂

Per pranzo Nicolò ci invita a casa sua, in compagnia anche dei suoi simpaticissimi coinquilini…nella preparazione del piatto le teorie sono molte e i modi di cucinare differenti ma fidatevi che la CARBONARA era buonissima.

Stasera ci aspettano a Cento e che accoglienza, patatine bibite, birra e chi più ne ha più ne metta. Numerosissimi e simpaticissimi  volontari. La pizza arrotolata per cena è un’idea fantastica, e si è proprio vero che di idee ne avete tante e alcune anche stravaganti (racchiuse nel “Quaderno delle Idee Geniali”).

Ragazzi siete stati eccezionali, grazie grazie grazie. E soprattutto fate un lavoro ottimo, continuate così.

Venerdì 27 ottobre 

Oggi ci trattiamo bene e la colazione si fa al bar. E poi direzione: Mantova.

Città bellissima, veramente, se non ci siete stati andateci perché ne vale davvero la pena.

Dopo una bella visita per la città e un pranzo veloce incontriamo al Cinema del Carbone Benedetta e Alessandro.

Le cosa da vedere e da raccontare sono tante e loro sono carichissimi. Cosa dire della sala? “Altro che sali polivalenti, noi abbiamo la sala mobile!” Lo schermo si toglie, il finto muro dietro sparisce e la sala cinematografica diventa una grande sala spaziosa dove fare qualsiasi cosa. Giocare e lavorare con i bambini qui è facilissimo.

Il cinema è bellissimo, e il gioco dei quadri è fantastico. La hall è arredata con dei disegni tratti da film cult con le relative soluzioni vicino alla cassa; bell’idea!

É ora dei saluti e noi dobbiamo andare a Padova, ad aspettarci mia zia già con la cena pronta, quanto ci coccolate 🙂

Sabato 28 ottobre

La stanchezza si fa sentire e oggi decidiamo di riposarci. Dormiamo fino a tardi e ci mettiamo un po’ a lavorare : di cose da fare ce ne sono tante.

Poi che dire il viaggio ormai si è quasi concluso, ci mettiamo a fare un po’ di conti: quanti esercenti incontrati, quante città visitate, quanti km percorsi, a pensarci ora il tempo è volato.

Domani ci aspetta il penultimo cinema da visitare per il progetto, ma l’ultimo per me. Lunedì mattina questa avventura per me finisce, smetto di fare l’emotiva che è meglio ahahah

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *