Il cinema Eden ha riaperto nel 2015 grazie ad una raccolta firme per riportare nel centro storico di Arezzo ultima sala cinematografica. La struttura privata è stata affidata ad una cooperativa già attiva nella gestione di 3 teatri. Oltre al valore socio-culturale che può avere una sala, abbiamo imparato che per una cooperativa può essere interessate la gestione di un cinema anche per creare delle entrate attraverso l’incasso dei biglietti (in gergo “una liquidità”).

Il luogo è magico. Superata l’entrata monumentale, un’imponente rampa di scale ci porta al louge-bar affacciato su una piscina. Dietro al bar c’è anche un ristorante (tutti e due sono gestiti da aziende esterne) che permette di toccare un pubblico più esigente. Affianco c’è l’arena estiva (aperta luglio e agosto), molto spaziosa e ben strutturata. Durante il Passioni Festival l’arena ospita incontri con cineasti per “5 giorni di delirio assoluto”, ci spiega Michele. Non è difficile immaginarsi il complesso in una calda serata estiva, con le proiezioni sul grande schermo in arena e i cocktail sotto le stelle. Il nome Eden ci sembra molto azzeccato.

Entrando nella struttura ci si trova in un ingresso accogliente, ovviamente verde, come tutto il cinema! Alle pareti una mostra fotografica ripercorre la storia della sala, mentre sui tavolini delle riviste di cinema sono a disposizione del pubblico. Le sale sono di capienza diversa e permettono di passare da film grande pubblico (166 posti in Sala Eden) a opere più intime (94 posti nel Piccolo Eden). Le due sale del cinema rimangono aperte anche d’estate.

La programmazione è principalmente d’essai. La rassegna Gli Invisibili porta dei film non usciti sugli schermi aretini, difendendo la diversità culturale. Le serate sono sempre presentate da critici o appassionati di cinema ed a volte vengono proiettati cortometraggi prima delle proiezioni. Per il primo anno sono state organizzate delle lezioni di cinema, per un pubblico under 35, in collaborazione con Doppio Sogno (come a Pisa e a Perugia).

Molto ben strutturata l’attività di Cine-mamme (5 domeniche all’anno, in mattinata) grazie alla collaborazione di una spettatrice. Oltre a tisane calde e corner con fasciatoio, dei premi di sponsor esterni sono messi in palio in una lotteria per gli spettatori. Grazie ai contatti della cooperativa, degli attori teatrali vengono a presentare dei loro lavori sullo schermo.

❤ Luogo che risponde a più esigenze (louge-bar, ristorante, cinema)

❤ Rassegne sempre presentate

❤ Arena estiva funzionale e sfruttata

❤ Cine-mamme organizzato in collaborazione con gli spettatori

❤ Lezioni di cinema

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *