★ Abbonamento pluri-cinema

Attivo ai Fratelli Marx di Torino, l’Abbonamento 14 permette in andare in 16 schermi del centro storico, appartenenti a gestori diversi con la stessa carta. La carta (23€ per 5 film) è valida tutti i giorni e a tutti gli spettacoli. Queste carte di abbonamento aumentano la scelta di film per lo spettatore, creando una grande comunità di cinefili. Grazie anche a questo Torino è tra le città italiane dove la parte di mercato dei cinema cittadini da ancora fastidio ai multiplex in periferia.

Lo stesso principio può funzionare anche in provincia, come nella zona di Poggibonsi dove c’è una carta di abbonamento valida in 5 sale (stesso gestore).

Firenze al cinema

Con questa tessera (20€) lo spettatore ha diritto alla tariffa ridotta in 10 cinema di Firenze (tra cui lo Stensen), che programmano dai blockbuster all’essai. Inoltre viene invitato a delle anteprime gratuite e riceve delle promozioni (2/3/4€) per delle proeizioni. Un unico sito promuove tutti i film dei 10 cinema partecipanti (22 schermi). L’azione dinamizza il territorio e i costi di personale per la gestione della tessera sono coperti del costo della tessera stessa.

★ Sito in comune con altri cinema

A Spoleto su un unico sito si può trovare la programmazione dei due cinema del centro storico, aumentando l’offerta per il cliente e difendendosi dalla concorrenza dei multiplex fuori città.

★ Rete Cinema Diffuso

L’associazione Kinodromo di Bologna ha organizzato nel 2016 delle proiezioni di film indipendenti in diversi cinema dell’Emilia Romagna. Kinodromo sosteneva opere di qualità che non trovavano il giusto spazio nei circuiti tradizionali, cercando di programmarli nei cinema del territorio con serate evento.

★ Tournée di film/registi sul territorio

Delle reti di sale si sono formate sul territorio per semplificare e rendere più economiche le tournèe di cineasti. Alcune associazioni di categoria, come la Fice Emilia Romagna, in collaborazione con l’Agis regionale, organizza e sostiene delle tournée sul territorio. I tre progetti Accade Domani (d’estate), Riusciranno in nostri Eroi (a partire da ottobre) e Doc in tour (riservata ai documentari) hanno sostanzialmente le stesse finalità: sostenere il cinema italiano di qualità in sala o in arene estive, attraverso degli incontri con gli autori. La Fice E-R rimborsa il viaggio e l’alloggio dell’autore; tutte le sale regionali iscritte alla Fice possono partecipare. Doc in Tour ha anche una valenza territoriale perché si selezionano solo opere con un preciso legame con il territorio. Il prodotto viene dato alle sale gratuitamente, che possono scegliere se fare la proiezione a pagamento o meno.