★ Legami con altre realtà culturali

I legami con altre realtà culturali possono facilitare l’organizzazione di eventi, il coinvolgimento di pubblici diversi e lo scambio di competenze reciproche. Le collaborazioni possono avvenire in molti modi: sostegno comunicazione, banchetto in sala, presentazione del film, esposizioni, aperitivo offerto… Per il compleanno di Stephen King all’Arsenale di Pisa si è organizzato un concorso online di disegni “Raccontaci a tuo modo King”. La casa editrice di Sperling & Kupfer Editore premiava i migliori lavori con dei libri consegnati alla serata-evento in sala. Al cinema Tiberio di Rimini, due lunedì al mese la sala è affittata per delle lezioni di storia dell’arte. I partecipanti di queste lezioni sono spesso abbonati alla rassegna de La grande arte al cinema, che ha un notevole successo in questa sala.

Esposizione di copertine dell’editore Sperling & Kupfer per il concorso “Raccontaci il tuo King” all’Arsenale

★ Il pubblico-programmatore

Organizzando direttamente delle proiezioni il pubblico rafforza il proprio legame con la sala. Movieday si è specializzato in questo campo, semplificando il lavoro dell’esercente. Il sito propone un catalogo di film facendo da tramite tra produzioni indipendenti, pubblico e sale.
Si possono organizzare le proiezioni anche direttamente (Garibaldi di Poggibonsi con Movie Charter). All’Arsenale di Pisa per le serate Voto Kult, lo staff propone 3 film culto alla sua community di Facebook, proiettando il più votato con un evento.

★ Musica

Che siano sul palco o nella hall, strumenti tradizioni o dj-set, veri concerti o semplice accompagnamento, la musica ha un legame privilegiato con la sala. In alcuni casi musica e cinema convivono nella stessa struttura. Al Live Alcazar ha una programmazione musicale precisa (black music) a fianco all’attività di cinema. Il Nuovo Filmstudio di Savona ospita nella stessa struttura un’associazione culturale che organizza concerti, con cui crea degli eventi insieme.

Ritornando alle strutture più tradizionali i format per portare la musica in sala sono i più diversi: rassegne sul rapporto cinema-musica con concerti (Massimo di Torino), concerti sul palco (Odeon di Catania), aperitivo musicale per introdurre un film (Sala degli Artisti di Fermo), accompagnamento musicale a film muti (Cinema Verdi di Candelo), …

Palco del Live Alcazar © Live Alcazar

★ Contest artistici

La sala può organizzare o ospitare dei contest artistici. Per lanciare il ciclo di film restaurati della Cineteca, alla Sala Pegasus di Spoleto sono stati invitati 9 giovani artisti locali a ricreare ognuno una locandine diversa dei 9 film della stagione. Le opere sono state esposte in sala e votate dal pubblico, con assegnazione dei premi a fine rassegna. Al Tiberio di Rimini è stata un’associazione di fotografi a organizzare un contest fotografico (sulla street photography) e a contattare il cinema per fare una serata/proiezione. Il pubblico dell’evento ha potuto votare le fotografie (10 in gara sulle oltre 100 pervenute) e vedere il film sulla street photography scelto dal cinema, prima delle premiazioni finali.

★ Travestimenti di staff e pubblico

Per le uscite dei film più importanti l’Arcadia di Melzo trasforma la sua hall in un set. Degli attori ricreano l’ambiente del film (delle trincee per Dunkirk) e i video sono promo della sala in rete. Al Cinema Bellano sono invece i volontari, che per una serata a tema Stephen King, hanno accolto il pubblico in sala travestiti. Ludico e cinefilia si uniscono, creando un buz sui social.

Festa Stephen King per l’uscita di It © Cinema Bellano

★ Lezioni di cinema

Delle lezioni di cinema sono organizzate in più cinema (Eden di Arezzo, Postmodernissimo, Arsenale, Il Kino di Roma) dall’associazione Doppio Sogno con il progetto Oltre lo Schermo. Con dei cicli di lezioni conviviali (film in sala + discussione/eventuale aperitivo) si approfondisce l’universo di un autore con la visione di alcune sequenze sullo schermo e uno spazio domande alla fine della presentazione. La partecipazione tocca spesso un pubblico più giovane, anche grazie a tre media-partner: Gli Spietati, Point Blank e Sentieri Selvaggi.

★ Proiezioni in luoghi particolari

Numerose sono le proiezioni organizzate fuori dalla sala per portare il cinema nelle piazze, arene, o in posti particolari. I ragazzi del Cinema America occupato rivendicano il ruolo sociale e aggregativo più largo della proiezione pubblica. Con Schermi Pirata le proiezioni in posti fuori dal comune (mura di Castel Sant’Angelo, Foro Italico, riapertura di un drive-in), richiamano migliaia di persone. Il festival Trastevere Rione del Cinema, ha dato continuità alla formula (60 giorni di proiezioni).
Con la voglia di toccare un pubblico lontano dalla sala, i dipendenti del cinema I Portici di Fossano hanno creato Cine Dehors, un’associazione che organizza proiezioni nei posti più disparati (parcheggi in periferia, prigioni, piscine,…).

Piazza Cosimato – Festival Trastevere Rione del Cinema © Piccolo Cinema America

★ Feste al cinema

Perché no? Si possono organizzare delle feste per delle ricorrenze particolari, come il compleanno della sala (Supercinema di Santarcangelo) o la riapertura della stagione (Postmodernissimo) che rafforzano il senso di appartenenza ad uno spazio. Oppure scegliere di condividere con i propri clienti le festività. Il Cinema Verdi di Candelo propone il capodanno al cinema: film + fuochi d’artificio dalla terrazza/brindisi + un film offerto (i 285 posti sono esauriti una settimana prima). Nel suo Azzurro Scipioni di Roma, Silvano Agosti presenta a capodanno dei film, condividendo con gli spettatori la maratona di film fino al mattino.

★ Eventi

Ecco una lista non esaustiva degli eventi più particolari e spesso facili da realizzare che abbiamo incontrato durante il Giro. Cinewanted ha organizzato delle sedute di yoga dopo il film a tema Walk with me. Al cinema Alfellini si può assistere alle Anteprime al Buio: il pubblico viene in sala senza sapere il film che verrà proiettato sullo schermo. Al Mexico di Milano le proiezioni animate del Rocky Horror Pictures Show (con istruzioni su cosa succederà durante la proiezione, tra danze e ritornelli da cantare) sono regolarmente sold out. Con Ubriachi di cinema, l’Hart di Napoli propone un cocktail originale in tema al film proiettato. Delle Merende al cinema possono essere organizzate per i bambini o con il centro anziani della zona (Arcadia di Melzo), servendo tè caldo e merenda alla fine della proiezione. Molti cinema organizzano delle maratone (di registi o di saghe) offrendo la colazione se l’ultima proiezione termina all’alba. Il circolo Zavattini di Reggio Calabria organizza delle notti di cinema tematiche (storie che si svolgono in una sola notte, film ambientati sui treni…). Il Nuovo Cine Mandrioli (Minerbio) ha organizzato CineFitness: una lezione di pilates in sala prima del film Lasciati andare grazie alla collaborazione di Magazzino delle Banane. Il pubblico in tuta e scarpe da ginnastica per entrare in sala saltava su un tappeto elastico! …